Le Saline svizzere sono pronte per affrontare un inverno rigido

Dalla settimana scorsa l’inverno sta dando il meglio di sé con neve e basse temperature. Ciò comporta però un gran lavoro per gli addetti del servizio invernale di cantoni e comuni che devono sgombrare la neve in modo sicuro per gli utenti di strade e marciapiedi. Anche alle Saline svizzere da questa settimana tutto si svolge come da programma. Al Centro di assistenza alla clientela ferve l’attività, come pure ai terminal di carico delle saline di Riburg, Schweizerhalle e Bex.

Le Saline svizzere sono pronte per affrontare un inverno rigido – Cifre aggiornate delle forniture di sale antigelo

Attualmente vengono consegnate quotidianamente tra le 3’000 e le 4’000 tonnellate di sale antigelo sfuso e circa 1’000 bancali di sale antigelo in sacchi (situazione a martedì, 10.01.2017). Se le condizioni meteorologiche lo richiedono, si possono aumentare le consegne fino a un totale di 7’000 tonnellate di sale al giorno. All’inizio dell’inverno i magazzini delle Saline svizzere erano molto ben riforniti e la produzione si svolge su tre turni. Grazie allo stock di sale disponibile, pari a circa 185’000 tonnellate, e alla produzione in corso, le Saline svizzere possono garantire in modo affidabile l’approvvigionamento di sale in Svizzera, anche se il tempo invernale dovesse perdurare a lungo.

Immagini del servizio invernale, salina di Riburg